Da oggi multe scontate del 30%. Bisognerà pagarle entro 5 giorni

Ultimi articoli
Newsletter

Milano | buona opportunità per chi vuole mettersi subito in regola

Da oggi multe scontate del 30%
Bisognerà pagarle entro 5 giorni

È stata, infatti, pubblicata ieri sulla Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69, che modifica e integra l’articolo 202 del Codice della Strada

di Alberto Lattuada

Polizia locale
Polizia locale

MILANO |Oggi entra in vigore lo sconto del 30% per chi paga una sanzione pecuniaria prevista dal Codice della Strada entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notifica.
«Una buona e giusta opportunità per i cittadini più corretti che vogliono mettersi subito in regola. Questa nuova norma si inserisce perfettamente nel percorso intrapreso con il protocollo firmato con la Prefettura,che consentirà di ridurre al minimo il numero dei ricorsi che vanno in prescrizione. Queste due novità,insieme,daranno infatti la possibilità al Comune di ricevere le somme dovute in tempi certi e ridotti» ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza e Polizia locale Marco Granelli.

PROCEDURA |In caso di verbale di contestazione,rilasciato direttamente al cittadino,l’agente di Polizia locale indicherà nelle note del verbale l’ammontare della somma già ridotta del 30%. Allo stesso tempo,verrà rilasciata un’informativa prestampata con le indicazioni per usufruire del pagamento ridotto in modo corretto.
Nel caso in cui l’accertamento di infrazione venga lasciato direttamente sul veicolo e dunque non in presenza del cittadino,per esempio per divieto di sosta,l’agente indicherà nei moduli la somma ridotta del 30%,pagabile entro 5 giorni. Inoltre,dalle note verrà cancellata la parte di frase qui di seguito barrata: «N.B. Se il versamento non sarà effettuato entro il termine anzidetto (oppure nel caso l’infrazione preveda la decurtazione di punti), al proprietario intestatario del veicolo verranno notificati gli estremi dell’infrazione con la sanzione pecuniaria di cui sopra, maggiorata delle spese di accertamento e di notificazione».
In caso di verbale di notificazione a domicilio (tutte le sanzioni non pagate con Verbale di contestazione o con accertamento di infrazione oppure per quelle violazioni accertate tramite dispositivi elettronici e telecamere),la notifica conterrà un’informativa che indica al cittadino la possibilità di ridurre la sanzione del 30%,se il pagamento è effettuato entro cinque giorni. Sarà, infatti, allegato un bollettino prestampato solo in parte,dove il cittadino indicherà la somma ridotta del 30%,cui è necessario aggiungere quanto dovuto per le spese di notifica e accertamento. Chi non volesse avvalersi di questa possibilità potrà comunque pagare entro 60 giorni dalla notifica utilizzando l’altro bollettino che verrà allegato già compilato in ogni sua parte.

CARTE |Pagare con carta di credito o bancomat è un’altra novità del decreto. Ma per poterlo fare è necessario che la pattuglia abbia il Pos collegato. In alternativa,si può pagare con carta o bancomat in Posta,banca o alle ricevitorie Sisal.

Mercoledì 21 agosto 2013

© Riproduzione riservata

1859 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: